Raffineria di Gela, in 5mila contro la chiusura
«Se volete il petrolio dovete succhiarcelo»

Cronaca - Oltre cinquemila persone a Gela per manifestare contro la paventata chiusura della raffineria. Presenti delegazioni Cgil, Cisl e Uil da tutta la regione. Scarsa la partecipazione della popolazione. «18mila barili di petrolio al giorno vengono estratti qui e qui devono rimanere», è la rivendicazione più applaudita. Crocetta: «L’Eni non può andar via, deve prima bonificare il sottosuolo»

Via Etnea, lite tra clochard
«Passanti sbigottiti»

Cronaca - È durata pochi minuti, ma solo grazie all'intervento di un'auto civetta della polizia di passaggio, lo scontro tra tre giovani che solitamente bivaccano nella zona vicino via Spedalieri. «Sono stati dei momenti molto concitati, avevano tutti paura», racconta un testimone 

Borsellino a S. Venerina
«Ho sbagliato ad andare via»

Eventi - Il fratello del magistrato ucciso nel '92 è stato dichiarato cittadino onorario del Comune etneo. Onorato del riconoscimento, ha confermato il suo impegno nella ricerca della verità sulla strage di via D'Amelio: «Nei confronti di Paolo e della Sicilia ho un debito che cerco di ripagare ogni giorno»

Misterbianco, rapina a Grillo
Video incastra 3 pregiudicati

Cronaca - Giuseppe Fusto, Angelo Marco Carulli e Davide Nicolosi, pregiudicati di Paternò, sono stati individuati come gli autori della rapina al noto ingrosso della zona commerciale. I tre sono stati riconosciuti nei video delle telecamere a circuito chiuso. A casa avevano i vestiti e le scarpe usati durante il colpo. Guarda il video 

Videomapping a Bruxelles
Opera di studenti siciliani

Eventi - Sono 22 gli studenti dell'accademia di Belle arti di Palermo che hanno trasformato l'aula dove siedono 751 deputati dai 28 Stati dell'Unione in un mega schermo circolare, nel quale hanno narrato la storia dell'Europa unita. Un'esperienza finita da pochi giorni su un sito internet dedicato. A coordinare i progetto, il docente catanese Luca Pulvirenti

Droga, due arresti
Vicino La Cucaracha

Cronaca - Uno era intento a vendere mentre l'altro faceva il palo. Così gli agenti della polizia etnea hanno pizzicato due giovani classe 1993, adesso accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, la polizia ha ritrovato in loro possesso 27 pasticche e sei grammi di marijuana. Più 60 euro contanti

La Nasa fotografa la Sicilia
«Senza parole per bellezza»

Scienza - Rise Wiseman è un astronauta che, al momento, lavora sulla stazione spaziale internazionale. Da circa 520 chilometri di distanza dalla Terra, ha scattato una fotografia notturna dell'Italia. In primissimo piano, la nostra Isola, già protagonista dei social dopo essere stata immortalata dal cosmonauta Luca Parmitano. Guarda le foto

Hai un'opinione da condividere o una notizia da segnalare? Fai sentire la tua voce.

Parcheggio in aeroporto
«Furto collettivo di 2 euro»

Sondaggio

Domenica torna l'isola pedonale al lungomare. La Confcommercio, critica, propone la chiusura solo nel pomeriggio

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...

Premio a Nawal Soufi
Da Catania alla Siria

Società - È nata in Marocco, vive a Catania e ha la Siria nel cuore. Nawal Soufi, 26 anni, è diventata punto di riferimento per chiunque vuole dare una mano nell'accoglienza, così come per gli stessi migranti. Se ne sono accorti anche i giurati del Festival internazionale del cinema in svolgimento a Marzamemi, che le hanno assegnato il riconoscimento. «La soddisfazione che mi ripaga è il sorriso o l'abbraccio di un bambino che riesce a partire»

Nuova darsena e apertura
Doppia vocazione del porto

Cronaca - Il presidente dell'Autorità portuale torna sui temi di attualità: navi per grandi viaggi e traffico in generale. Lo fa in occasione di un incontro con alcuni rappresentanti dei commercianti, finalizzato a rassicurare i primi sulla convinzione dell'ente di proseguire il suo impegno verso il rafforzamento della doppia funzione della struttura etnea 

Sanità, valzer commissari
Gli incarichi legati al Pd

Politica - Le nomine dei dirigenti degli ospedali etnei sono ancora congelate e prende sempre più piede l'ipotesi dell'inconferibilità per Angelo Pellicanò e Paolo Cantaro, bloccati dal decreto Renzi che vieta ai dirigenti in pensione di ricoprire incarichi apicali. Un nome, quello del premier, non estraneo a quanto avviene in Sicilia e legato alle sponsorizzazioni di figure del Pd che renziane non sono

Mare sporco ad Aci Castello
Nuove analisi sull'acqua

Cronaca - Dopo il disagio provocato dall'alga tossica, la serenità dei cittadini castellesi è turbata da un possibile caso di inquinamento marittimo dovuto forse alle fogne. Dai rilievi compiuti da un cittadino, nei primi giorni di luglio, su un campione di acqua prelevato in prossimità di un canale con sbocco al mare, emergono valori inquinanti di batteri superiori alla norma

Tenta di uccidere prostituta
Fermato dai passanti

Cronaca - Prima l'ha colpita con ripetuti pugni alla testa, poi l'ha trascinata verso la fontana di Proserpina, impugnando un coltello e urlando le sue intenzioni. Khamasis Dinari, tunisino 41enne, è stato arrestato per il tentato omicidio di una giovane prostituta di origini rumene. La donna, due anni prima, lo aveva denunciato dopo aver subito una coltellata alla gamba

Catania area metropolitana
Acireale no, Paternò sì

Politica - I primi cittadini del Catanese si sono incontrati ieri a palazzo degli Elefanti per discutere della riforma delle province. Diverse le posizioni dei comuni rappresentati, come nei casi di Acireale e Paternò. Ma tutti hanno concordato sulle lacune della legge approvata a marzo dall'Assemblea regionale siciliana

Medicine per Gaza
La raccolta anche a Catania

Cronaca - Antidolorifici, antibiotici a largo spettro, antinfiammatori e antiemorragici. Ma anche bende, garze, siringhe e cerotti. Tutto quello che può servire in una zona di guerra, per aiutare la popolazione palestinese, definita «ormai al collasso». L'idea è di Music for peace ed è stata rilanciata nel capoluogo etneo da Rifondazione comunista, dalla Rete antirazzista e dal collettivo politico Experia. Per donare forniture mediche c'è tempo fino al 6 agosto

Asili, ieri incontro conclusivo
Da settembre saranno 14

Cronaca - A settembre gli asili nido comunali saranno ancora 14. Dieci gestiti dal pubblico, quattro finanziati con i fondi del Piano azione e coesione. «Siamo felici che il Comune vuole mantenere il servizio erogato», afferma il segretario alla funzione pubblica Cgil Gaetano Agliozzo. Ma la Uil, contraria ai 19 esuberi, non firma. Resta il nodo relativo ai lavoratori delle cooperative

I nostri partner

Lavoro Catania