Micron, tutto rinviato a mercoledì
La Regione diserta l’incontro al ministero

Micron_interna

Prosegue il braccio di ferro tra l’azienda statunitense – che ha deciso improvvisamente e in maniera inspiegabile il licenziamento di oltre 400 dipendenti – e i sindacati. Da questi la richiesta è una: il reintegro in St Microelectronics, la ditta che nel 2008 ha ceduto parte dell’organico a Numonyx, prima, e due anni dopo a Micron. Critiche alla giunta di Rosario Crocetta, «impegnata con il suo presidente al rimpasto mentre l’eccellenza siciliana viene licenziata»

Resima, un algoritmo catanese guida i ciechi
«Sensori wireless per navigare negli edifici»

resima

Un’idea dell’università di Catania sviluppata con un’azienda ad alto contenuto d’innovazione, composta quasi interamente da trentenni siciliani. Il nome sta per «Reti di sensori intelligenti e mobilità assistita per anziani e soggetti svantaggiati», e indica una sorta di navigatore per spazi chiusi, capace di individuare ostacoli e dare indicazioni ai non vedenti. «Un problema che si pone ovunque – dice Giuseppe Ursino, titolare dell’azienda che lo sta sviluppando – E per il quale abbiamo trovato un’ingegnosa soluzione»

Caso Farmacia, parla Giuseppe Ronsisvalle
Il legale: «Non parliamo di morti e feriti»

farmacia_preside

Oltre due ore per difendere la sua facoltà e l’attività della commissione sicurezza che avrebbe dovuto risolvere le problematiche del cosiddetto laboratorio dei veleni. L’ex preside – docente molto noto all’interno dell’ateneo catanese – ha reso una lunga testimonianza nel corso del procedimento per disastro ambientale, omissione di atti d’ufficio e falso ideologico. Molto duro l’intervento del suo legale, Pietro Nicola Granata. «Non sono le puzze, i fastidi, i disagi ad aver interessato l’opinione pubblica. Ma sono le morti». Un filone «sotterraneo» che rischia «di inquinare questo processo»

Unict, il video Happy arriva a Economia
Uno spot virale per il progetto di una web tv

Happy_Economia_interna

Un gruppo di studenti ha utilizzato la celebre canzone di Pharrell Williams per anticipare i contenuti di un’idea ambiziosa: una televisione «realizzata dagli studenti per far vedere in che modo viviamo l’università», spiega Alessandra Misuraca, allieva del corso di Economia aziendale. Il progetto nasce all’interno di un ciclo di seminari dedicati all’imprenditoria. Timori per la concorrenza del canale ufficiale dell’ateneo? «Non per forza saremo competitors, potremmo essere partner». Guarda il video

Inaugurata l’aula Stefania Erminia Noce
Il rettore: «Studentessa, donna, femminista»

aula Stefania interna

L’Università di Catania ha mantenuto la sua promessa e da ieri l’aula A2 del monastero dei Benedettini è dedicata alla studentessa uccisa dall’ex fidanzato nel 2011 assieme al nonno. Partecipata e commossa la cerimonia durante la quale il rettore Giacomo Pignataro ha consegnato ai genitori della ragazza una pergamena di attestato di carriera in Lettere

Stefania Noce, per lei un’aula ai Benedettini
«Nella targa ufficiale la parola “femminista”»

Stefania Noce_interna

Oggi alle 17 uno dei luoghi più frequentati dell’ex monastero, sede del dipartimento di Scienze umanistiche, sarà intitolato alla giovane donna uccisa il 27 dicembre 2011 dal suo ex fidanzato. «Un’idea nata due anni fa e finalmente, dopo un breve stop burocratico, realizzata», racconta Stefania Arcara, docente di Gender studies, a cui spetterà il compito di tenere un discorso

Unict, pastazzo di agrumi per fini energetici
Coca-Cola: «Grandi possibilità di successo»

pastazzo_interna

Università di Catania e Distretto agrumi di Sicilia insieme per un progetto di ricerca industriale. L’obiettivo è il riutilizzo del prodotto di scarto derivante dalla produzione di succhi di agrumi, il pastazzo. Un accordo che unisce il sistema produttivo e il mondo dell’innovazione energetica puntando sulla territorialità. Vittorio Coni della Coca-Cola foundation, onlus che finanzia il progetto, parla di «elevate potenzialità di applicazione pratica oltre che di successo»

Farmacia, la difesa dell’ingegnere La Pergola
«Abbiamo bisogno di dati oggettivi»

Farmacia_memoriale_interna

Nell’udienza di ieri nel processo sulle vicende del cosiddetto laboratorio dei veleni è stato esaminato il ruolo di Fulvio La Pergola, responsabile del servizio prevenzione e protezione dai rischi di Unict dal 1999 al 2009. «Un galantuomo, una persona per bene», lo descrive uno dei suoi legali. I quali sostengono la mancanza di evidenze che dimostrino la contaminazione. E attaccano: «Non è un caso che la Procura abbia chiesto l’archiviazione» per il procedimento per omicidio colposo

Unict, più posti a Medicina e Architettura
Test d’ingresso al via l’8 aprile alle Ciminiere

medicina test ingresso_interna

Un recente provvedimento del Miur ha concesso un aumento dei posti disponibili per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico dell’università di Catania. Qualche speranza in più, dunque, per migliaia di studenti che proveranno tra qualche settimana i temuti test d’ingresso che si terranno l’8 e il 10 aprile. Intanto si sono chiuse nei giorni scorsi le preiscrizioni, con un leggero calo di domande per Medicina

Blank Disrupt, workshop sull’innovazione
Giusy Tomarchio: «In Sicilia serve fare rete»

blankdisrupt_interna

Parlare di innovazione estrema, fuori dagli schemi, per consentire lo sviluppo del territorio ed inserire le proprie idee nel mercato mediterraneo, in forte espansione. Questo l’obiettivo della due giorni di workshop e conferenze che si terranno all’Una Hotel palace di via Etnea e al Monastero dei Benedettini il 28 e 29 marzo, rivolte a studenti, startupper ma anche amministratori pubblici. «Qui in Sicilia l’innovazione estrema sarebbe quella di essere più compatti nelle decisioni che riguardano il territorio», spiega Giusy Tormarchio, dell’associazione Blank Mediterranean Innovation Factory che ha organizzato l’evento di cui CTzen è media partner