Palio d’ateneo, la vittoria va a Ingegneria
Sempre primi in dieci edizioni su undici

ingegneria interna

Si confermano i campioni sportivi dell’università etnea gli aspiranti ingegneri catanesi. Sbaragliata la concorrenza con un distacco di oltre 40 punti sui futuri medici, secondi classificati. Completano il podio gli studenti di Scienze matematiche fisiche e naturali. del tutto assenti invece i ragazzi di Lingue e letterature straniere. Guarda il video della web tv d’ateneo

L’ateneo di Catania e il film su Farmacia
«Celebriamo un rito di confronto importante»

Con il fiato sospeso_film_interna

Con il fiato sospeso, la pellicola che parte dal memoriale del dottorando Emanuele Patanè deceduto per un tumore ai polmoni nel 2003, è stata proiettata in un’aula dell’università etnea. Non c’è stato quel «confronto catartico» auspicato da Costanza Quatriglio, ma si è trattato ugualmente di un’occasione da non sottovalutare. La dimostrazione che «non ci sono zone rosse», afferma il delegato del rettore alla Comunicazione, Luciano Granozzi

Parte il Palio d’ateneo, tra sport e goliardia
Tutti contro i pluricampioni di Ingegneria

palio d'ateneo interna

Le gare di canoa, questa mattina, hanno dato inizio alle competizioni sportive tra universitari organizzate dal Cus. Il porticciolo di San Giovanni Li Cuti è stato il teatro delle competizioni che comprendono atletica, calcio a 5, basket, pallavolo e beach volley. Annullate per cattive condizioni del mare la sfide di dragon boat

Dieci anni di UniCt in Zimbabwe in 40 foto
«Bel progetto, ma l’ateneo non dà una lira»

volti di mutoko_interna

Era il 2004 quando la scuola di specializzazione di Malattie infettive e il dipartimento di Biologia molecolare hanno preso accordi con l’ospedale Luisa Guidotti, nel distretto africano di Mutoko, per mandare lì medici e specializzandi a curare l’Hiv. Adesso, una mostra che sarà inaugurata oggi pomeriggio al Palazzo della cultura racconta quel Paese. Ma Luciano Nigro, coordinatore del programma umanitario, non lesina le critiche: «L’università non ci finanzia, non ci chiedono neanche quello che abbiamo fatto»

Startup weekend 2014, vincono i giovani
«Un’iniezione di fiducia per il territorio»

startup_weekend_catania_finale_dentro

Chiude con numeri da record il fine settimana etneo dedicato a innovazione e nuove imprese. 150 i partecipanti – tra cui tanti under 18 – che si sono incontrati al Wcap per realizzare un modello di business in 54 ore. Tra i 16 progetti in gara, quattro hanno conquistato la giuria e il premio finale con idee che spaziano dal superamento delle barriere architettoniche, alla moda, passando per consigli sulle automobili ed eventi low cost

Portoghese nuovo direttore generale
Venerdì la nomina verrà votata dal Cda

Federico Portoghese_interna

Federico Portoghese è stato chiamato nella tarda mattinata a ereditare l’incarico dell’ex dirigente Lucio Maggio. Attualmente a capo dell’area finanziaria, è già stato direttore amministrativo. Contattato da CTzen, si trincera dietro il silenzio istituzionale, ma con un pizzico di emozione. In attesa della ratifica ufficiale di giorno 30

Rocco e Melo alla conquista dell’Eurobot
Due robot catanesi in gara a Dresda

Eurobot_interna

Anche quest’anno l’UniCT-team, squadra composta da 14 studenti e un docente dell’ateneo di Catania, parteciperà alla competizione internazionale che vedrà scontrarsi giovani ingegneri e matematici provenienti da tutta Europa. Il tema scelto per l’edizione 2014 è la preistoria: le due macchine etnee dovranno catturare mammut, raccogliere frutta, accendere fuochi e dipingere graffiti

Cos’è la mafia? Le risposte degli studenti
Sguardi perplessi, dubbi ed emozioni

Falcone e Borsellino_interna

Le telecamere della televisione web dell’università di Catania Zammù Tv hanno raccolto le interviste a liceali e universitari catanesi. Tra smarrimento e titubanze, hanno cercato di capire cosa è rimasto ai giovani nati dopo le stragi del ’92 di un periodo terribile della storia del Paese. Guarda il video

Make in South, storie di successo al Sud
Wcap: «Fare impresa in Sicilia è possibile»

makeinsouth_wcapcatania_dentro

Le esperienze di aziende nate e cresciute nel Mezzogiorno grazie a talento, perseveranza e voglia di fare sono state le protagoniste dell’evento di stamane allestito per inaugurare i nuovi spazi dell’acceleratore catanese Working Capital, che ha aperto i lavori dello Startup Weekend Catania, e da cui è emersa anche la proposta di creare un fondo per le imprese giovani ed innovative con i beni confiscati alla mafia. Presente anche il sottosegretario Graziano Delrio, che promette: «I fondi europei non andranno sprecati»

Torna in città il weekend delle startup
«Catania capitale dell’innovazione al Sud»

startupweekend2014_dentro

Un fine settimana, dal 23 al 25 maggio, incentrato sul fermento innovativo che dall’Etna coinvolge tutto il Meridione. Da venerdì mattina con l’inaugurazione dei nuovi spazi dell’acceleratore Working Capital etneo, fino a domenica per l’appuntamento con i futuri innovatori catanesi e le loro idee, da trasformare in un progetto di impresa in 54 ore. Tra ospiti importanti, esperienze di successo e dediche speciali